Collegamenti sponsorizzati

Verbale incidente stradale

La copia del verbale? Attendere prego…

Pubblicato da
Articolo aggiornato il
La copia del verbale? Attendere prego…
Collegamenti sponsorizzati
Quando la polizia municipale è chiamata a stendere un verbale dopo un incidente stradale, occorre attendere che questa relazione, completa anche delle dichiarazioni delle parti coinvolte e di eventuali testimoni, venga regolarmente trascritta dagli uffici del distretto intervenuto sul luogo del sinistro e firmata dal dirigente responsabile. A seconda dei casi, il tempo di attesa effettivo per il ritiro del verbale si aggira intorno ai 4/5 mesi. Vediamo perché…
Il verbale della polizia municipale intervenuta sul luogo di un sinistro è un documento decisivo ai fini dell’assegnazione delle responsabilità di un incidente stradale senza constatazione amichevole: dalle indicazioni contenute nel verbale infatti si parte per stabilire chi e in che misura è tenuto al risarcimento dei danni. E’ dunque necessario che all’interno del verbale vengano inseriti i rilevamenti effettuati dai vigili intervenuti, e annotati sia gli estremi dei veicoli e delle polizze assicurative delle controparti, sia eventuali dichiarazioni di testimoni dell’accaduto. Non è detto che tutte queste informazioni possano essere registrate al momento dell'incidente, per cui naturalmente c’è bisogno di tempo.

Verbale di incidente stradale: i tempi di attesa e la procedura di richiesta
Negli incidenti senza danni alle persone, sono necessari 90 giorni di attesa per il rilascio del verbale, mentre quando in ballo ci sono dei feriti i tempi si allungano a 120 giorni dalla data del sinistro. Ma non solo: una volta decorsi i termini, è necessario compilare un modulo per la richiesta di rilascio del verbale. Il modulo va compilato a cura delle persone coinvolte nell’incidente: è disponibile o direttamente negli uffici della polizia municipale, o in alcuni casi anche online (come a Milano; a Torino invece la richiesta può essere fatta anche via email). Una volta presentata la richiesta, l’ufficio competente procede alla redazione del documento, che poi deve essere approvato e firmato dal dirigente incaricato: passa dunque altro tempo (circa trenta giorni) prima di poter finalmente prendere visione del verbale ed eventualmente inoltrarlo al legale incaricato della causa di risarcimento.

Verbale di incidente stradale: chi può ritirarlo e quanto costa
Una volta pronto, il documento è disponibile negli uffici della pattuglia della polizia municipale intervenuta sul luogo dell’incidente. Possono in genere ritirare una copia del verbale:
-    i conducenti
-    i proprietari dei veicoli (se diversi dai conducenti)
-    le compagnie di assicurazione o i legali rappresentanti delle controparti
-    altre persone munite di delega firmata e copia del documento del delegante

In alcune città il ritiro del verbale di incidente è a pagamento (ad esempio a Roma costa 17,00 euro). Per informazioni più dettagliate su indirizzi utili, procedure, moduli, tempi e costi per il rilascio dei verbali di incidente stradale, è possibile consultare i siti dei diversi comuni italiani. Eccone alcuni:
Comune di Roma
Comune di Milano
Comune di Torino
Comune di Napoli

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Gestione sinistri

Per la valutazione dei danni e la corretta attribuzione delle responsabilità ...

Perizie assicurative

Nella gestione e liquidazione di sinistri stradali, le compagnie assicurative ...


Collegamenti sponsorizzati
Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet