Collegamenti sponsorizzati

Polizza danni interruzione esercizio

Polizza danni da interruzione di esercizio: quando la produzione di blocca

Pubblicato da
Articolo aggiornato il
Polizza danni da interruzione di esercizio: quando la produzione di blocca
Collegamenti sponsorizzati
Nel ramo delle polizze rivolte alle aziende, riveste un’importanza cruciale l’assicurazione danni da interruzione di esercizio. Pensiamo quando un imprevisto qualsiasi, come un guasto, un furto o un incendio bloccano, per esempio, la produzione di merci, eventualità che per un’azienda significa perdita di profitto. Il risarcimento in questi casi si attua solo se l’azienda in questione ha stipulato un’assicurazione danni da interruzione di esercizio, nota come D.I.E. Vediamo di cosa si tratta e quali sono le sue garanzie.
L’interruzione imprevista di esercizio è un’eventualità che un’azienda che fonda la sua attività, per esempio, sulla produzione di merci destinate alla compravendita, deve tenere in considerazione. Quello che bisogna considerare sono sicuramente le perdite in termini di profitto. Come recuperarle? Se l’imprenditore o il titolare d’azienda ha stipulato un’assicurazione per i danni da interruzione di esercizio la compagnia provvederà alla quantificazione, in termini di valore economico, del danno e al suo risarcimento.

La D.I.E.: quali garanzie?
La D.I.E., polizza danni indiretti, di solito è disponibile in due formule:
- Loss of Profit (L.O.P.): offre copertura quando si verifica una perdita di profitto dipendente dalla riduzione del volume d’affari e dall’aumento dei costi di lavorazione
- Margine di Contribuzione (M.d.C.): offre copertura sulla perdita di margine di contribuzione, ovvero sulla differenza tra i ricavi ed il costo variabile della produzione venduta.
Oltre alle garanzie di base, la polizza danni da interruzione di esercizio, comprende anche delle garanzie supplementari, per esempio con la copertura delle perdite per interruzione di esercizio derivata da scioperi, sommosse, fumo ed eventi atmosferici.
A questa polizza a volte va associata la copertura per danni contro terzi in caso di interruzione di esercizio.
Morgan & Morgan – Insurance Brokers offre consulenza alle aziende anche in merito all’assicurazione sui danni da interruzione di esercizio, oltre che per tutti gli imprevisti inerenti anche specifiche attività aziendali.
Una proposta viene da National Suisse, compagnia assicurativa svizzera: la sua polizza D.I.E. copre l’azienda in caso di danneggiamento o distruzione delle macchine per errato utilizzo, inesperienza o di natura dolosa e quando sussistono difetti di costruzione o di materiale.
Terminiamo con NSA – Insurance Brokers, che contempla la formula di copertura del margine di contribuzione, garantendo il risarcimento dei costi fissi di esercizio.
I danni provocati dall'interruzione di esercizio imprevista possono considerarsi nell'ambito del danno patrimoniale, in quanto non fanno altro che incidere negativamente sul patrimonio economico dell'impresa.

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Danno patrimoniale

Parliamo di danno patrimoniale quando un evento che colpisce un soggetto ne ...


Collegamenti sponsorizzati
Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet