Collegamenti sponsorizzati

esenzioni bollo auto

Bollo auto, quali esenzioni

Pubblicato da
Articolo aggiornato il
Bollo auto, quali esenzioni
Collegamenti sponsorizzati
Una delle tasse più discusse degli ultimi 30 anni, il bollo auto o appunto tassa automobilistica, è divenuta tassa di proprietà e non più tassa di circolazione. Da esso non si sfugge, ma sono molti i casi in cui si prevedono esenzioni.
Essere in regola con il pagamento del bollo è un dovere, sapere in quali casi si è esentati dal pagamento, invece, è un diritto. Ecco allora una serie di casi, in cui il bollo non ci riguarda:

•    Auto elettriche: i veicoli a trazione elettrica sono esenti dalla tassa automobilistica per i primi cinque anni a partire dalla prima immatricolazione. A partire dal sesto anno viene applicata una riduzione del 75%, anche se alcune regioni come Lombardia e Piemonte prevedono l’esenzione totale permanente anche dopo il quinto anno.
•    Auto a gas metano o GPL: le autovetture alimentate esclusivamente a gas godono di una riduzione del 75%, ma nella provincia autonoma di Bolzano, in Piemonte e in Lombardia, le esenzioni bollo auto sono maggiori (informazioni più dettagliate in merito sono disponibili alla pagina web della rivista specialistica "Quattroruote" cliccando prima sul link “Info utili” e successivamente su “Bollo”.
•    Auto con almeno 30 anni: sono automaticamente esenti dalla tassa automobilistica. Se però questi veicoli vengono messi in circolazione, è necessario pagare una tassa fissa di circolazione.
•    Auto con almeno 20 anni: la stessa esenzione spetta ai veicoli che abbiano compiuto vent’anni, ma solo a  patto che abbiano i requisiti per essere considerati di particolare interesse storico e collezionistico, ovvero siano inclusi negli elenchi stilati dall’ASI (Automotoclub Storico Italiano) per gli autoveicoli e dalla FMI (Federazione Motociclistica Italia), per quanto riguarda i motocicli. 
•    Disabili: si ha la completa esenzione per un solo veicolo, il quale deve essere adattato al suo handicap e non può superare i 2000 cc se è a benzina o 2800 se è diesel. Le categorie di disabili ai quali è concesso il beneficio sono quattro: soggetti con handicap psichico o mentale; soggetti sordomuti o non vedenti; soggetti invalidi con grave limitazione permanente della capacità di deambulazione o pluriamputati; soggetti disabili con limitazione non grave della capacità di deambulazione, affetti da ridotta o impedita capacità motoria (Approfondimenti dettagliati sul sito internet dell’Associazione per la difesa dei diritti dei disabili).

Da ricordare, inoltre, che la finanziaria 2007 prevedeva l’esenzione del bollo per le auto Euro 4 ed Euro 5, immatricolate entro il 31 marzo 2008. L’esenzione era pari a tre annualità se si comprava una vettura di cilindrata inferiore a 1300 cm3, mentre scalava a due annualità per le macchine di cilindrata superiore.
Comunque, per controllare se si è o meno passibili di esenzione bollo auto, visionare il sito internet dell’Agenzia delle Entrate, cliccando sul link in alto a destra “Servizi on line”. Per quanti invece, oltre alle esenzioni, vogliano saperne di più anche in merito alle sanzioni, consultare il seguente link: bollo auto insoluto, quali sanzioni?


Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Agenzia pratiche auto

Se avete necessità di trovare indirizzi di agenzie per la soluzione di ...

Pagamento bollo auto online

Dove si paga il bollo e come possiamo pagarlo on line? Ecco una serie di siti ...


Collegamenti sponsorizzati
Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet