Collegamenti sponsorizzati

Diminuzione tariffa rc auto al rinnovo con il decreto liberalizzazioni

Tariffe rc auto: diminuzione sicura al primo rinnovo, ma poi…

Pubblicato da
Articolo aggiornato il
Tariffe rc auto: diminuzione sicura al primo rinnovo, ma poi…
Collegamenti sponsorizzati
Secondo il decreto sulle liberalizzazioni in materia di assicurazioni varato nel 2012, le compagnie devono stabilire per contratto l’entità della diminuzione della tariffa della polizza rc auto al primo rinnovo: avremo dunque la certezza di pagare di meno se non causiamo sinistri. Ma che fine faranno gli aumenti? Vediamo in che modo è stato modificato il sistema bonus malus delle polizze rc auto e cosa accade al momento del rinnovo dell’assicurazione secondo la nuova normativa, così come è stata interpretata dall’Isvap.
Il rinnovo annuale dell’assicurazione rc auto è il momento in cui gli effetti del sistema bonus malus dovrebbero determinare la diminuzione del premio annuale a carico del contraente “virtuoso”, cioè di tutti gli automobilisti che nel corso dell’anno non hanno causato sinistri. Come spesso capita, invece di una vera diminuzione del premio, il contraente si vede aumentare il prezzo della polizza, perché gli effetti dello scatto in avanti della propria classe di merito vengono annullati o superati da quelli dell’ormai abituale aumento delle tariffe da parte delle compagnie assicurative. Per porre un freno a questa prassi consolidata e dare maggiore trasparenza alle pratiche di rinnovo dell’assicurazione rc auto, il governo Monti ha previsto una riorganizzazione del sistema bonus malus, che comincerà a operare nel 2012.

Diminuzione automatica tariffa rc auto al rinnovo: cosa cambia
In sostanza, secondo la riforma delle assicurazioni le compagnie saranno obbligate a comunicare da subito e a contrattualizzare l’entità della diminuzione che verrà applicata al primo rinnovo dell’assicurazione rc auto (sempre se non interverranno sinistri durante l’anno) . A seguito dell’uscita del decreto, come per altre questioni legate alla liberalizzazione delle assicurazioni, il governo ha richiesto un intervento all’Isvap, che ha fatto ulteriore luce sulle regole attuative della norma sulla diminuzione automatica del premio rc auto: secondo l’interpretazione dell’Isvap “le compagnie dovranno predeterminare lo sconto da applicare in assenza di sinistri al momento del primo rinnovo dell’assicurazione rc auto, che dovrà portare obbligatoriamente a una diminuzione automatica di premio rispetto all’anno precedente; solo dopo aver applicato lo sconto la compagnia potrà preannunciare all’assicurato possibili aumenti tariffari per il secondo rinnovo annuale, dovuti al maggior fabbisogno tariffario”. Gli eventuali aumenti del premio al secondo rinnovo dovranno essere comunicati entro 30 giorni dalla scadenza della polizza rc auto.
Che cosa significa? In pratica, se stipuliamo una polizza rc auto con una compagnia, con la nuova normativa siamo sicuri che al primo rinnovo, in assenza di sinistri, il premio che pagheremo sarà inferiore a quello che abbiamo pagato l’anno precedente, per effetto del miglioramento della nostra classe di merito. Quando ci troveremo di fronte al secondo rinnovo dell’assicurazione rc auto, la nostra compagnia potrà comunicarci l’eventuale rincaro della tariffa entro 30 giorni dalla scadenza. A questo punto, fatti due conti, potremo anche decidere di disdire la polizza e passare a un compagnia diversa prima del secondo rinnovo.

Sconto al rinnovo assicurazione rc auto: alle compagnie non piace
L’interpretazione data dall’Isvap non è piaciuta alle compagnie assicurative, che hanno già cominciato la loro battaglia per richiedere una revisione della norma che modifica il sistema bonus malus. Secondo l’Ania, infatti, questa interpretazione non solo va al di là di quanto stabilito dalla legge (dove non si parla della possibilità di “rimandare” gli eventuali incrementi tariffari al secondo rinnovo), ma creerebbe una situazione per cui tutto l’onere degli aumenti annuali ricadrebbe sulle spalle degli assicurati che provocano sinistri, i quali si troverebbero a dover pagare cifre insostenibili.

assicurazione auto

Confronta 18 compagnie e risparmia 500€
Maschio Femmina

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Confronto assicurazioni auto

Se vuoi risparmiare tempo e denaro nella scelta della tua nuova polizza auto, ...


Collegamenti sponsorizzati
Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet