Collegamenti sponsorizzati

denuncia sinistro

Come si fa una denuncia di sinistro

Pubblicato da
Articolo aggiornato il
Come si fa una denuncia di sinistro
Collegamenti sponsorizzati
Denunciare un sinistro stradale all’assicurazione è una procedura che va seguita puntigliosamente, se si vogliono scongiurare lungaggini burocratiche e soprattutto evitare di trovarsi di fronte a un mancato risarcimento del danno subito. Di seguito vi diamo qualche consiglio utile su come si fa una denuncia di sinistro all’assicurazione in caso di incidente stradale, fornendovi alcuni link utili per scaricare il modulo blu di constatazione amichevole e per ottenere assistenza on line per la denuncia dei sinistri.
Quando avviene un incidente stradale ci si trova di solito di fronte a due scenari: nel primo, nessuno dei due protagonisti vuole prendersi la responsabilità; nel secondo uno dei due ammette la propria colpa ed è disposto a risarcire la controparte.
Nei casi di mancato accordo o di dubbi sulle responsabilità di incidenti stradali, è sempre consigliabile ricorrere all’accertamento dei fatti da parte delle autorità competenti, ed effettuare la denuncia del sinistro entro tre giorni alla propria assicurazione. Nel presentare la denuncia di sinistro, possibilmente tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, è necessario specificare:
data, luogo ora del sinistro
tipo e targa dell'altro autoveicolo
compagnia di assicurazione dell'altro veicolo
generalità e contatti del conducente dell'altro veicolo
generalità del proprietario dell'altro veicolo se è diverso dal conducente
descrizione dettagliata dell'incidente e dei danni materiali visibili
generalità degli eventuali feriti
generalità degli eventuali testimoni
autorità eventualmente intervenute

Tutte queste informazioni possono essere inserite allegando alla raccomandata il modulo blu di constatazione amichevole degli incidenti (che in questo caso naturalmente non sarà firmato dalla controparte). Una volta accertate le responsabilità dell’incidente, l’assicurazione della controparte comunicherà l’eventuale offerta di risarcimento oppure le motivazioni per cui il danno subito non è risarcibile.

Nei casi di incidenti in cui la controparte si assume la responsabilità, la procedura per la denuncia del sinistro parte sempre da una accurata compilazione del Modulo blu (modello cid o cai). Una volta completato e firmato il modello, questo va inviato all’altrui assicurazione (o alla propria nei casi in cui è attuabile la procedura di Risarcimento diretto) attraverso raccomandata con ricevuta di ritorno, corredato eventualmente delle indicazioni circa le generalità dei feriti e certificazioni mediche che attestino danni alle persone e tempi di guarigione (queste informazioni, se non immediatamente disponibili, possono essere inviate con una seconda raccomandata). La raccomandata deve contenere possibilmente anche le indicazioni circa i tempi di messa a disposizione del veicolo per le perizie assicurative del danno.
Compilare con attenzione la denuncia del sinistro è importante perché abbrevia i tempi tecnici di risarcimento del danno subito. Se infatti l’assicurazione è tenuta a rispondere alla richiesta di risarcimento entro 60 giorni dall’invio della raccomandata di denuncia del sinistro, l’invio del modello blu debitamente compilato accorcia i tempi di risposta a 30 giorni dalla ricezione della raccomandata (in caso di incidenti con lesioni personali i giorni diventano comunque 90). Nella risposta alla denuncia di sinistro, l’assicurazione è tenuta a comunicare al danneggiato:

il numero della pratica del sinistro, la persona o l'ufficio incaricato di trattare il sinistro con il relativo recapito, numero telefonico e reperibilità
le eventuali carrozzerie convenzionate dove è possibile effettuare le riparazioni
la somma offerta per il risarcimento se il danno è giudicato risarcibile
i motivi per cui ritiene di non dover fare l'offerta se il danno risulta non risarcibile.

Una volta ricevuta l’offerta di risarcimento, il danneggiato può dichiarare di accettarla o di non accettarla (perché ritenuta non idonea alla riparazione del danno subito). In entrambi i casi l’assicurazione dovrà effettuare il pagamento della somma stabilita entro 15 giorni. Quando l’offerta è stata rifiutata, il danneggiato può comunque incassare la somma a titolo di anticipo senza rinunciare alle sue pretese di risarcimento. Oggi alcune compagnie di assicurazioni, soprattutto a seguito di sinistri liquidabili con risarcimento diretto, prevedono la possibilità di Denuncia di sinistro on line o via telefono (si veda ad esempio la sezione gestione sinistri sul sito della Linear), mentre non mancano società che offrono Assistenza per la denuncia di sinistri rca.


Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Gestione sinistri

Per la valutazione dei danni e la corretta attribuzione delle responsabilità ...

Infortunistica stradale

Una selezione di studi di infortunistica stradale che offrono consulenza e ...

Risarcimento sinistri

Non sempre il risarcimento dei danni derivanti da sinistri stradali avviene ...

Officine carrozzerie convenzionate

Numerose compagnie assicurative si affidano a una rete di officine e ...


Collegamenti sponsorizzati
Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet