Collegamenti sponsorizzati

Costo rc auto: continuano gli aumenti nel 2011

Rc auto: Quanto mi costi!

Pubblicato da
Articolo aggiornato il
 Rc auto: Quanto mi costi!
Collegamenti sponsorizzati
A fronte di una diminuzione degli incidenti stradali negli ultimi anni, il costo dell’rc auto per gli italiani è in continuo aumento, soprattutto per i neopatentati. Vediamo cosa dice la relazione sull’andamento dei costi dell’assicurazione rc auto presentata dall’Isvap e relativa all’anno 2010 e al primo semestre del 2011.
Alle compagnie il bonus, ai consumatori il malus: questo in sostanza emerge dalla Relazione di attività 2010 presentata a Roma dall’Isvap, Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di interesse collettivo: i dati pubblicati parlano di un aumento del costo rc auto del 4,5% nel corso del 2010, e di un +6% nel primo semestre del 2011, mentre il numero dei veicoli immatricolati in Italia è rimasto sostanzialmente lo stesso. Ciò significa che, come sottolinea anche il presidente dell’Isvap, le compagnie assicurative hanno scaricato sui prezzi delle polizze rc auto gli oneri di gestione, aumentati in tempo di crisi.
Come reagiscono i consumatori a questo ingiustificato aumento del costo dell’assicurazione rc auto? Per ora ci si limita alla denuncia, per bocca dell’Osservatorio Federconsumatori di alcuni dati che la dicono lunga sul caro-polizze: il costo dell’rc auto è aumentato del 12% in media quest’anno (addirittura +25% per i neopatentati e +20% per gli ultra cinquantenni), a fronte di una diminuzione dei sinistri denunciati (-22% dal 2001). Ma c’è di più: sembrerebbe che alcune compagnie, soprattutto nel Sud Italia, adottino una strategia di disdetta immotivata delle polizze rc auto per poi riproporle a costi maggiorati agli stessi clienti, inducendoli a cambiare compagnia (e quindi a stipulare una polizza rc auto a costi più elevati). A parte il danno dell’aumento del costo dell’rc auto, per Federconsumatori e Adusbef questa condotta si configura come una violazione dell’obbligo a contrarre: numerose vertenze si prospettano all’orizzonte.

Aumento del costo rc auto: che fare?

A prescindere dalle soluzioni e dai possibili accordi a livello istituzionale volti a un adeguamento generalizzato verso il basso del costo dell'rc auto, al momento una cosa che il consumatore può fare per difendersi dal caro-polizze è sfruttare l'effetto della concorrenza fra compagnie assicurative. Su Internet in particolar modo è possibile scegliere il preventivo più conveniente facendo una Comparazione dei costi rc auto. Chissà che siate tra i pochi non danneggiati dall'aumento del costo dell'rc auto...


Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie

staff http://twitter.com/#!/assicurazion Scrive:
04/01/2012

Nel 2011 è calato il numero di denunce effettuate dagli automobilisti italiani (-30%). Nel 2012 quindi si abbasserà il costo complessivo delle polizze rc auto degli italiani, proprio perchè scatteranno meno malus dovuti a incidenti con colpa. Pare che questo dato sia in gran parte dovuto al minore utilizzo dell'auto da parte delle famiglie, più che a un reale miglioramento della disciplina degli italiani al volante. Voi che ne pensate?


Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Assicurazioni auto economiche

Per trovare l'assicurazione auto più economica è opportuno visionare il ...

Preventivi polizze auto

Ottenere un preventivo per una polizza auto su internet è utile e soprattutto ...


Collegamenti sponsorizzati
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet