Collegamenti sponsorizzati

Attestato di rischio assicurazione

Attestato di rischio: il biglietto da visita dell’automobilista

Pubblicato da
Articolo aggiornato il
Attestato di rischio: il biglietto da visita dell’automobilista
Collegamenti sponsorizzati
Quando decidiamo di cambiare compagnia, dall’assicurazione ci viene rilasciato un attestato di rischio, che determina qual è la nostra classe di merito. Vediamo nel dettaglio cos’è l’attestato di rischio, che durata ha, quali informazioni contiene e come è possibile richiedere l’attestato di rischio all’assicurazione.
Ogni contraente di una polizza rc auto possiede una storia assicurativa, ossia dell’insieme dei sinistri denunciati nel corso della sua “carriera” di automobilista. Il documento che raccoglie gli avvenimenti di questa storia è l’attestato di rischio, che rappresenta in sostanza una carta d’identità assicurativa degli ultimi 5 anni e incide sull’importo del premio assicurativo bonus/malus che dovremo pagare per assicurare la nostra auto con una nuova compagnia. L’attestato di rischio viene infatti per legge rilasciato dalla compagnia assicurativa 30 giorni prima della scadenza della polizza (con l'abolizione del tacito rinnovo non c'è più bisogno di inviare la disdetta) e va presentato alla compagnia con la quale si intende stipulare la nuova polizza di assicurazione. Se la nostra polizza è stata stipulata con un’agenzia o altro intermediario assicurativo tradizionale, l’attestato di rischio va ritirato di persona presso l’intermediario stesso, mentre nei casi di assicurazioni di nuova generazione (telefoniche e on line), sarà la compagnia stessa a inviarci a casa l’attestato di rischio, entro massimo 30 giorni dalla scadenza della polizza (le polizze stipulate on line e al telefono sono a scadenza annuale senza tacito rinnovo, così come stabilito dalla Legge Bersani del 2007). Quali informazioni contiene l’attestato di rischio? Oltre ai sinistri denunciati nei precedenti 5 anni, l’attestato di rischio delle assicurazioni deve contenere le generalità dell'assicurato, il nome della compagnia assicurativa, il numero della polizza, la formula tariffaria del contratto, la data esatta di scadenza e la classe di merito acquisita dall’assicurato. Con l’attestato di rischio la nostra vecchia compagnia certifica il grado di fiducia a cui abbiamo diritto in quanto guidatori più o meno esperti: questa certificazione ha validità limitata, nel senso che è necessario riassicurarsi entro 3 mesi dal rilascio dell’attestato di rischio se si vuole mantenere la classe di merito acquisita. E’ importante infine ricordare che per conservare la classe di merito certificata dall’attestato di rischio è necessario che la nuova polizza, stipulata a nome del titolare dell’attestato, sia associata a un’auto intestata alla stessa persona. E dopo il Decreto Liberalizzazioni nell'attestato di rischio, nel caso di sinistri, dovrà essere specificato anche il tipo di danno liquidato. 
Una volta ricevuto l'attestato di rischio, possiamo decidere se rinnovare la polizza con la vecchia compagnia oppure cambiare assicurazione. In ogni caso, è sempre consigliabile fare un giro sul web per confrontare le diverse offerte: a caccia del risparmio!

assicurazione auto

Confronta 18 compagnie e risparmia 500€
Maschio Femmina

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Preventivi polizze auto

Ottenere un preventivo per una polizza auto su internet è utile e soprattutto ...

Confronto assicurazioni auto

Se vuoi risparmiare tempo e denaro nella scelta della tua nuova polizza auto, ...


Collegamenti sponsorizzati
Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet