Collegamenti sponsorizzati

Assicurazioni Professionali: obbligatorie dal 15 agosto 2013

Assicurazioni professionali obbligatorie: cosa sono e a cosa servono

Pubblicato da
Articolo aggiornato il
Assicurazioni professionali obbligatorie: cosa sono e a cosa servono
Collegamenti sponsorizzati
In tutti i lavori ci sono rischi da prendere in considerazione e da valutare in modo accurato. Alcune professioni si prestano maggiormente a questa eventualità, come quella del medico, dell’ingegnere o dell’architetto. Per non incorrere in spiacevoli situazioni è meglio informarsi riguardo la possibilità di stipulare una polizza professionale, per tutelare se stessi ed il proprio lavoro. Tanto più che da agosto 2013 le assicurazioni professionali sono obbligatorie...
Le assicurazioni professionali sono delle polizze assicurative pensate per rispondere alle esigenze di alcune tipologie di professionisti, che si trovano a dover affrontare problemi derivanti dal lavoro che svolgono. Queste assicurazioni si rivolgono a coloro che esercitano la libera professione, al singolo professionista, alla collaborazione tra professionisti con il contributo di dipendenti, ai dipendenti di una società, insomma a chiunque fornisca consulenze o servizi professionali. Le assicurazioni professionali tutelano i professionisti da perdite finanziarie, danni o pregiudizi dovuti a errori o mancanze verificatesi nel corso della loro attività professionale, che può essere svolta sia come dipendenti da una società, sia come freelance. Non sono coperti dalle polizze rischi professionali il dolo e il rischio diretto per sanzioni tributarie irrogate al professionista. Alcuni esempi di professioni che possono avere la necessità di ricorrere all’assicurazione responsabilità professionale sono gli avvocati, i notai e i commercialisti (per citarne solo alcuni), figure professionali che possono essere facilmente citati dai loro clienti per risarcimento di danni fisici, materiali o morali.
Al momento di stipulare una polizza rc professionale, è importante considerare con attenzione alcuni fattori:
- Il massimale: importo massimo di danni coperti dalla polizza rc professionale
- La franchigia: importo a carico del professionista per risarcimenti di lieve entità
- Le coperture: le tipologie di eventi effettivamente risarcibili dalla compagnia assicurativa
- La retroattività: è consigliabile stipulare polizze professionali claims made, che coprono eventuali richieste di risarcimento per fatti precedenti alla firma del contratto assicurativo
- La garanzia postuma: è possibile negoziare una polizza che copra anche dal rischio di risarcimenti richiesti alcuni anni dopo la scadenza
- La possibilità di stipulare la polizza in convenzione con Ordini professionali ed Enti previdenziali di categoria, consigliabile soprattutto per professionisti autonomi.

Assicurazioni professionali obbligatorie da agosto 2013: alcune opportunità per mettersi in regola
Visto che dal 15 agosto 2013 le assicurazioni professionali sono obbligatorie (quindi il professionista ha l'obbligo di indicare al cliente i dati della polizza assicurativa al momento del conferimento dell'incarico), conviene per informarsi e magari chiedere un preventivo alle compagnie assicurative specializzate in polizze per i rischi professionali. Le assicurazioni professionali della Belardo, ad esempio, mettono al sicuro il tuo patrimonio da eventuali richieste di risarcimento da parte di terzi. Tra le varie tipologie di polizze offerte nel sito web della Belardo ci sono: polizze rc professionali per Medici Chirurgi – Odontoiatri, Coomercialisti – Esperti Contabili, Ingegneri Architettiti Geometri e Periti Industriali, Avvocati, Amministratori Dipendenti Enti Pubblici. E poi anche, Tutela Legale, Casa e Studio e un’assicurazione per la previdenza integrativa. Mentre Assita.com offre polizze rc professionali esclusive, divise in vari settori: medical division (medico, specializzando, dipendente, libero professionista), law division (avvocato, studio associato ecc.), business consulting division (commercialista, revisore contabile, amministratori e sindaci, consulente del lavoro, ecc.), technical engeneering (geometra, architetto, ingegnere, ecc.). Assimedici, invece, propone una polizza responsabilità professionale per il personale sanitario, offrendo una consulenza assicurativa specifica per i medici. Tra le varie proposte assicurative troviamo: la polizza di difesa legale per il medico, la polizza infortuni per il medico, la polizza mani/mediche, la polizza responsabilità civile del personale non medico. 
Continua la navigazione per una panoramica delle offerte di Assicurazioni professionali on line di compagnie, broker, ordini professionali ed enti previdenziali.

Aggiornamenti -
Il Decreto Legge n. 138/2011 determina l'obbligo dell'assicurazione professionale a partire dal 15 agosto 2013 (escluse le categorie dei medici e degli avvocati, per cui sono state stabilite delle proroghe)


Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Assicurazione professionale commercialisti

Se voglio stipulare un’assicurazione professionale per commercialisti a chi ...

Assicurazioni medici

La categoria dei medici è esposta a grosse responsabilità nell'esercizio ...

Assicurazione responsabilità professionale

Sei architetto, geometra, progettista, ingegnere, ragioniere, veterinario, ...

Polizza professionale avvocati

A chi devo rivolgermi per stipulare una polizza professionale per avvocati? ...


Collegamenti sponsorizzati
Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet