Collegamenti sponsorizzati

Assicurazione professionale ingegneri

Assicurazioni per ingegneri: come ottenere un preventivo e stipulare la polizza professionale

Pubblicato da
Articolo aggiornato il
Assicurazioni per ingegneri: come ottenere un preventivo e stipulare la polizza professionale
Collegamenti sponsorizzati
A partire dall’agosto 2013 stipulare una polizza professionale non è più un’opzione, ma una scelta obbligatoria, anche per gli ingegneri. E’ quindi consigliabile affrontare subito il problema: di seguito vi forniamo alcune informazioni sulle caratteristiche principali delle assicurazioni professionali dedicate agli ingegneri, sulle opportunità di ottenere preventivi online e sulle modalità di attivazione. 
Dopo l’entrata in vigore del decreto 138/2011 anche gli ingegneri sono obbligati a fornire ai propri clienti la garanzia che i propri lavori siano coperti da un’assicurazione professionale. Polizze specifiche dedicate agli ingegneri esistevano già prima del decreto: si tratta di strumenti utili alla protezione della professione e del patrimonio di professionisti esposti a diversi rischi derivanti da responsabilità civile verso i clienti e verso terze persone. Tuttavia con l’obbligatorietà c’è da attendersi ora un aumento delle opportunità e delle offerte di assicurazioni professionali. Vediamo in che modo è possibile orientarsi.

Come ottenere un preventivo online per una polizza rc ingegneri
Come per altre tipologie di polizze, anche per l’assicurazione professionale dedicata agli ingegneri è possibile effettuare un calcolo e un confronto dei preventivi sul web, un giro d’orizzonte utile a capire il livello dei prezzi e ottenere le informazioni fondamentali per effettuare la scelta migliore. Al momento di fornire un preventivo, la compagnia assicurativa ha bisogno di alcuni dati che di solito vengono richiesti attraverso un semplice modulo online: sul sito di Belardo Broker, ad esempio, l’ingegnere che vuole ottenere una stima dei costi per la propria assicurazione professionale deve inserire, oltre ai dati principali relativi alla propria società, anche:
- Massimale risarcibile attraverso la polizza (minimo 250.000 euro): naturalmente più è alto il massimale, maggiore sarà il costo della polizza professionale
- Franchigia (si tratta di un importo che rimane a carico dell’ingegnere nei casi di risarcimento: l’entità della franchigia incide sull’importo del premio dell’assicurazione in maniera inversamente proporzionale)
- Fatturato anno precedente
- Decorrenza dalla data di iscrizione all’albo professionale ingegneri
- Eventuale presenza di richieste di risarcimento danni ricevute da clienti negli anni passati
- Eventuale necessità di includere nella copertura della polizza anche i lavori effettuati negli anni precedenti alla stipula (si tratta della particolare formula Claims made attivabile anche per le assicurazioni professionali per ingegneri)
Una volta inviato il modulo, via email o via posta ordinaria vengono spediti in tempi brevi la proposta di preventivo e  le condizioni generali del contratto. C’è quindi tutto un iter da seguire, specificato sul sito, che prevede l’attivazione delle coperture previste dalla polizza professionale dopo la ricezione del bonifico bancario da parte dell’assicurazione. In questa fase occorre fare attenzione al fatto che un broker è un intermediario, e che è la compagnia assicurativa che deve dichiarare attiva la copertura concordata all’ interno della polizza. Rivolgersi a un broker può essere comunque un buon viatico per ottenere un prezzo più conveniente. Altrimenti è possibile rivolgersi direttamente alle compagnie assicurative, come ad esempio la Generali assicurazioni.

Nella proposta presente sul sito troviamo anche un prospetto delle garanzie che di norma vengono offerte all’interno di una polizza professionale per ingegneri:
- Responsabilità Civile Professionale per la pianificazione, progettazione, sviluppo, direzione lavori, collaudo
- Danneggiamenti materiali a cose e danni corporali a persone involontariamente cagionati a terzi, compresi i danneggiamenti materiali alle opere progettate o dirette
- Le spese strettamente necessarie per rimuovere un evidente pericolo di rovina delle opere progettate o dirette
- danni corporali subiti da terzi per violazione delle norme del decreto n. 81/2008
- danni da sospensione o interruzione di attività
- Danni commessi e denunciati durante il periodo di validità della polizza, compresi quelli originati fino a 3 anni antecedenti la stipula del contratto (garanzia pregressa) e, nel caso di cessazione dell’attività, denunciati nei 3 anni successivi (garanzia postuma)
Tra le coperture accessorie di una polizza professionale per ingegneri troviamo invece:
- violazioni delle norme sulla privacy
- attività peritali e di stima
- violazioni di norme e prescrizioni edilizie
- attività amministrative
Queste sono le informazioni principali riguardanti le polizze di assicurazione dedicate agli ingegneri. Per ulteriori dettagli vi invitiamo a consultare la nostra pagina dedicata alle assicurazioni professionali, dove troverete anche una selezione di siti di compagnie che offrono questa tipologia di polizze. 
 

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Assicurazione responsabilità professionale

Sei architetto, geometra, progettista, ingegnere, ragioniere, veterinario, ...


Collegamenti sponsorizzati
Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet