Collegamenti sponsorizzati

Come funziona l’assicurazione infortuni del conducente

Assicurazione infortuni del conducente: come funziona e quanto costa

Pubblicato da
Articolo aggiornato il
Assicurazione infortuni del conducente: come funziona e quanto costa
Collegamenti sponsorizzati
 In caso di sinistro stradale, la polizza infortuni del conducente garantisce il risarcimento dei danni fisici subiti dalla persona che guida l’auto che ha causato l’incidente. Vediamo come funziona questo tipo di assicurazione, chi è coperto dalla polizza, quali sono gli infortuni rimborsati e quali invece le esclusioni.
Anche chi causa un incidente può subire infortuni e lesioni. Per questo esiste una polizza con la quale è possibile garantirsi un indennizzo dei danni derivanti dall’infortunio del conducente.

Come funziona?
La polizza infortuni al conducente è un’assicurazione accessoria alla polizza rc auto, che prevede il pagamento di un premio aggiuntivo alla compagnia. Con questa polizza ci si garantisce un indennizzo da:
Morte del conducente
Invalidità permanente del conducente
Altri danni e infortuni, la cui entità è stabilita al momento della stipula
L’indennizzo prevede la copertura delle spese sanitarie sostenute e dei mancati guadagni (diaria) direttamente derivanti dall’infortunio subito dal conducente titolare della polizza. E’ possibile stipulare una polizza infortuni che copra anche persone diverse dal conducente, e che però si trovino alla guida della vettura al momento del sinistro (per quanto riguarda invece gli infortuni procurati a persone terze trasportate, è la polizza rc auto che garantisce il risarcimento). L’assicurazione infortuni al conducente può, a seconda dei casi, avere un massimale di copertura dei danni più o meno elevato, e può anche essere stipulata con franchigia a carico del contraente.

Esclusioni
Oltre alle esclusioni previste da contratto (che possono variare a seconda degli accordi con la compagnia), come altre tipologie di polizze l’assicurazione infortuni al conducente non opera in caso di dolo da parte del titolare, ovvero quando il conducente si mette alla guida dell’auto senza esserne abilitato (patente sospesa, stato di alterazione dovuto all’assunzione di sostanze alcoliche o stupefacenti). Limitazioni al risarcimento dei danni possono essere applicate ai conducenti che contravvengano alle norme del codice stradale sulla sicurezza (ad esempio: il conducente di un’auto che viaggia senza cinture, il motociclista che non usa il casco)

Quanto costa l’assicurazione infortuni del conducente?
L’entità del premio varia a seconda del massimale e delle esclusioni previste dalla polizza, e anche dalle offerte di ciascuna compagnia assicurativa. Di seguito inseriamo dei link alle pagine web di alcuni siti di compagnie, dove potete trovare informazioni sul singolo prodotto.

>> Cattolica Assicurazioni 
>> Ergoitalia 

In alcuni casi le compagnie prevedono la coperture agli infortuni del conducente all’interno delle garanzie accessorie della polizza rc auto.
>> Preventivo Genertel


Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Calcolo assicurazione auto

Se vuoi conoscere le offerte migliori per assicurare la tua auto puoi farlo on ...


Collegamenti sponsorizzati
Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet